Exhibit

Fucina Madre

Progetto

Grazie a

Daniela Brignone, idesign Palermo, Vittorio Venezia

Categoria

Exhibit

2021| Exhibit

La nostra interpretazione del rapporto tra luce e suono per Fucina Madre – manifestazione a cui abbiamo partecipato nell’ambito di Light Up, mostra organizzata da Italian Design Week- è un’installazione site specific in tre atti, pensata per le cisterne d’acqua ipogee nei sassi di Matera, luogo ricco di suggestioni e storia, che esplora il confine tra arte e design.

Il primo atto indaga la relazione tra luce naturale e artificiale, attraverso uno specchio sospeso al centro della cisterna che crea un gioco di riflessi diverso con il passare del tempo; il secondo introduce l’interazione umana: lo spettatore è invitato a muoversi e giocare con le onde sonore di un theremin, per modificare la proiezione luminosa a seconda del suono prodotto; il terzo ed ultimo è un omaggio a Franco Battiato e auspicio di rinascita e di luce: un filo di neon e argon, tra luce e buio, attraversa la stanza e illumina la citazione “L’alba dentro l’imbrunire”, riprodotta sul suolo della cisterna con lapilli lavici dell’Etna.

Elementi allestimento – Neon Gueci, Outlet della pubblicità

Share on
Precedente

Palermo Panorama

Successivo

Consorzio Malvasia delle Lipari