Branding

Banca Sant’Angelo

Progetto

Cliente

Banca Popolare Sant'Angelo

Categoria

Branding

2020| Branding

Un’operazione di rebranding totale, che in nome dell’innovazione ha toccato diversi aspetti: dal tone of voice, al design del logo, al naming. 

La progettazione del nuovo logo di Banca Sant’Angelo si è conclusa passando per l’analisi di 87 loghi esistenti, il design di circa 60 aquile, la presentazione di una decina di proposte differenti per colori, forme, nomi e dettagli vari. Il logotipo ha come punto di forza non solo un design semplice ed immediato del pittogramma, l’aquila, ma anche una riconoscibilità che è data da un posizionamento della stessa unico e inusuale: l’aquila sorvola il lettering, guardando avanti verso il futuro, diventando incarnazione della mission aziendale. Il font, open source e sans serif, ha l’obiettivo di trasferire chiarezza e immediatezza in una comunicazione, come quella bancaria, caratterizzata spesso da una certa freddezza e distanza rispetto agli utenti.

L’identità visiva è stata declinata in diversi formati e applicazioni, corredata da un manuale di identità che ne coordina i dettagli, così da conferire forza e rigore al brand, trasferendo un aspetto coerente e coeso che da voce ai prodotti, servizi ed esperienze che la Banca Sant’Angelo vuole offrire nella sua veste rinnovata. Se per le applicazioni cartacee il minimalismo è stato il valore cardine alla base del restyling, nelle applicazioni digitali il linguaggio diventa contemporaneo, avvalendosi di textures e sfumature che ne aumentano la riconoscibilità e il look and feel dinamico.

La campagna visiva trasferisce il suo messaggio principale “Scegliamo l’innovazione” anche attraverso la tecnica con cui è stata realizzata: gli scenari fotografici, corporate e classici, vengono abbandonati a favore di scenari tridimensionali, progettati interamente come scene “ideali”, che diventano veicolo del blu – elemento del restyling che trasmette fiducia e solidità, come emerso dal sondaggio che ha guidato la riprogettazione del brand in fase iniziale. La campagna è una multisoggetto, che permette di rivolgersi a tre target differenti: clienti e soci, imprese, giovani. 

Share on
Precedente

Lapis

Successivo

Valbindola